Fisica Astroparticellare

Sezione Fisica Astroparticellare

Coordinatore Prof. Fausto GUARINO

 

La sezione è stata fondata in occasione della fondazione del nuovo dipartimento per riunire e coordinare tutte le attività di ricerca nel campo della fisica delle astroparticelle. Gli obiettivi primari sono la verifica delle teorie che prevedono la completa unificazione delle interazioni fondamentali tra i costituenti della materia in un'unica forza fondamentale e la ricerca di nuovi tipi di componenti della materia e dell'energia dell'Universo, sfruttando il laboratorio naturale offerto dal Cosmo.

Gli esperimenti di fisica delle astroparticelle studiano la radiazione e le particelle del cosmo con esperimenti che trovano naturale ambientazione in laboratori di superficie, sotterranei, sottomarini, d'alta quota o nello spazio. Le linee di ricerca presenti in dipartimento sono:

Studio delle proprietà del neutrino

Studio della radiazione cosmica

Studio dell'universo oscuro

Ricerca di onde gravitazionali e fisica generale e quantistica

Verifiche del Modello Standard delle Interazioni Fondamentali

 

Gli impegni presenti e i programmi futuri sono basati su una lunga tradizione di attività sperimentali condotte in dipartimento, principalmente nell'ambito delle ricerche finanziate dalla CSN2 dell'INFN, e sullo sviluppo di tecnologie comuni alle varie linee scientifiche. Tali programmi sono perfettamente in linea con quanto delineato nelle giornate conclusive degli incontri What Next dell'INFN.

Tutte le attività sono svolte in piena collaborazione e sinergia con i ricercatori della sezione INFN di Napoli afferenti alla commissione 2 e con il contributo di ricercatori afferenti a sezioni ed enti diversi. Una gran parte delle ricerche descritte nelle allegate schede di attività sono in grande espansione in ambito nazionale ed internazionale ed è auspicabile un supporto adeguato dal Dipartimento per permettere ai gruppi di restare competitivi in un panorama in rapido sviluppo.

Le attività in corso trovano naturale proseguimento in grandi progetti internazionali di grande respiro che caratterizzeranno le attività scientifiche del prossimo decennio ed oltre.

La recentissima rivelazione delle onde gravitazionali darà di certo un impulso al panorama delle attività in corso che vedono il gruppo fortemente impegnato in VIRGO con una naturale evoluzione  verso le attività in LISA con l'applicazione delle tecniche di interferometria nello spazio. La fisica del neutrino ha all'orizzonte grandi progetti come DUNE ed HyperKamiokande. La fisica dei raggi cosmici vede coinvolti vari gruppi con consolidate attività a terra, nello spazio e nelle profondità marine e sta considerando con grande interesse le future iniziative nello spazio nel panorama post AMS, tra cui l'esperimento HERD sulla stazione spaziale cinese. Infine la  ricerca di materia oscura è uno dei cardini dell'investimento INFN presso i Laboratori Nazionali del Gran Sasso ed è ben radicata nella realtà locale, che vanta la responsabilità nazionale dell'esperimento DarkSide.

Schede dettagliate attività di ricerca di Fisica Astroparticellare.

La sezione contribuisce in maniera vivace alle attività scientifiche del dipartimento: nel triennio VQR 2011 – 2014 sono stati prodotti 242 lavori con 4145 citazioni, sono state seguite oltre dieci tesi di Dottorato ed una ventina di tesi Magistrali.

Partecipanti: