Fisica Teorica

Sezione Fisica Teorica

Coordinatore Prof. Fedele LIZZI

 

La fisica teorica napoletana ha una lunga tradizione di eccellenza, ed è una attiva componente del dipartimento con contributi efficaci in tutte le direzioni: ricerca, didattica e terza missione.

Ci caratterizziamo per una forte sinergia interna, con collaborazioni che coinvolgono soggetti diversi della sezione, membri di altre sezioni e tutto il panorama della ricerca italiana e soprattutto internazionale. Questo risulta nell'ottenimento di finanziamenti nazionali ed internazionali, spesso come PI, nella partecipazione ed organizzazione di conferenze internazionali, e nella capacità di attrarre studenti di dottorato e post-dottorato da prestigiose realtà anche estere. Il dettaglio si trova nelle schede.

I tradizionali punti di forza della nostra ricerca sono i metodi matematici applicati alla fisica quantistica e alla teoria dei campi, la fisica delle interazioni fondamentali, la meccanica statistica applicata ai sistemi biologici. L'attività in queste tre aree è di livello internazionale, i nostri ricercatori sono riconosciuti come leader nei rispettivi settori. Nel settore di metodi e teoria dei campi spiccano il ruolo della topologia e della geometria  nella fisica quantistica e la geometria noncommutativa. In quello statistico le applicazioni alle proteine, e, per le interazioni fondamentali, sia la fisica astroparticellare, che la fisica "beyond the standard model", nonché lo studio degli effetti nonperturbativi in teoria dei campi. Le attività di questi gruppi coinvolgono giovani e sono a nostro parere strategiche per il dipartimento. Il piano triennale deve prevedere il loro rafforzamento e consolidamento.

Un discorso a parte merita il settore di didattica e storia della fisica che, oltre a svolgere ricerca, svolge un ruolo fondamentale nella terza missione a livello di dipartimento, e ben oltre a livello dell'intero ateneo.

La sezione, consta di 28 membri strutturati: 1RTDB, 10RTI, 13PA, 4PO. Sono previsti 4 pensionamenti (1RTI, 2 PA, 1PO). C'è una forte sovrapposizione con i settori FIS02, 02/A2 (solo 2 fuori sezione), ci sono due afferenti a Mat05, uno a FIS05 e tre  a FIS08. Vi sono anche 8 unità di personale non strutturato, cui vanno aggiunte altre quattro posizioni in INFN/CNR che collaborano in maniera fortemente sinergica con noi.

Schede dettagliate attività di ricerca di Fisica Teorica.

La sezione è molto impegnata nella didattica a tutti i livelli. La quasi totalità dei nostri membri (sia ricercatori che professori) tiene un corso della laurea triennale, spesso corsi di servizio in corsi di laurea di altri dipartimenti. Il curriculum di fisica teorica è sempre molto popolare fra gli studenti, con numeri che si aggirano intorno al 25% del totale degli iscritti alla laurea magistrale. La qualità del nostro impegno è molto apprezzata dagli studenti che spesso si rivolgono a membri della nostra sezione per tesi di laurea. Nel periodo Gennaio 2013/Gennaio 2016 abbiamo seguito un totale di 67 tesi. Molti dei nostri laureati magistrali proseguono gli studi con dottorati all'estero, anche in atenei prestigiosi. Come controparte abbiamo però una capacità di attrazione di studenti da altre sedi, anche straniere, di modo che più che di fuga di cervelli, nel nostro caso, si può parlare di presenza internazionale.

Per quanto riguarda la ricerca, descritta in dettaglio nelle schede, abbiamo pubblicato (assieme ai colleghi degli EPR) circa 200 pubblicazioni ISI e svariati proceedings e libri, con una novantina di collaboratori stranieri, a riprova della nostra presenza sul panorama internazionale.

Partecipanti: