Bando di Ammissione

Il 38° ciclo del programma di Dottorato in Fisica è attualmente in fase di validazione ed accreditamento

da parte del Ministero dell'Università e della Ricerca:

potrà avere il suo regolare avvio a valle dell'esito positivo di questa valutazione.

-------------------------------------------

L'ultimo  bando per l'ammissione al Dottorato in Fisica (38° ciclo)

è stato pubblicato il 20 giugno 2022

 

La scadenza per la presentazione delle domande

– da effettuare esclusivamente per via telematica –

era fissata alle ore 15:00 del 19 luglio 2022

 

--------------------- 

Il testo del bando e l'allegato A  (si raccomanda di leggere attentamente entrambi)

sono disponibili – in italiano - al link

http://www.unina.it/didattica/post-laurea/dottorati-di-ricerca/bandi-di-ammissione

 

Saranno ammessi al dottorato quanti siano già in possesso di laurea magistrale/specialistica, o siano in grado di conseguire tale titolo (o diploma di tipo equipollente) entro il 31/10/2022..

Applicants will be accepted who have obtained the MSc degree (or a corresponding academic qualification), or able to achieve it by and no later than October 31st, 2022).

Per i candidati italiani:  a seguito di interlocuzioni con il MUR, l'articolo 8 del bando, nella parte in cui prevede che l'iscrizione avvenga entro 5 giorni dalla pubblicazione dei decreti rettorali di approvazione delle graduatorie dei singoli concorsi di dottorato, in data 15/7/2022 è stato così modificato:

entro il predetto termine i vincitori dovranno consegnare soltanto una
dichiarazione di accettazione della posizione, successivamente, e
comunque non oltre il 31/10/2022, dovranno perfezionare la procedura
di iscrizione.
 

I vincitori dovranno essere in possesso dei requisiti richiesti dal
bando entro il 31/10/2022.

 

Il relativo avviso è stato pubblicato sul portale di Ateneo alla pagina

http://www.unina.it/didattica/post-laurea/dottorati-di-ricerca/bandi-di-ammissione

 

 

 

 

 

Sono offerte complessivamente 17 posizioni

(15 con borsa di studio, 2 senza borsa):

fra queste, 2 posizioni con borsa sono riservate a candidati che abbiano conseguito la laurea all'estero.

 

Il concorso prevede la valutazione dei titoli ed una prova orale.

Procedura di presentazione delle domande

In relazione alla valutazione dei titoli, la commissione valuterà

  • voto di laurea, e media ponderata sulla base dei CFU conseguiti agli esami sia per la laurea magistrale/specialistica (per i candidati che l'abbiano già conseguita), che per la laurea triennale; può essere eventualmente prodotta la lista degli esami con relativi voti, sempre in relazione all'intera carriera accademica
  • tesi di laurea magistrale (per i già laureati)
  • eventuali altri titoli (ad esempio: pubblicazioni scientifiche; attestati di borse/premi conseguiti a seguito di attività di studio o o ricerca, a livello nazionale o internazionale; riconoscimenti accademici; certificati su relativi a competenze linguistiche o informatiche etc (anche certificati tipo GRE, o TOEFL…)
  • lettere di presentazione: che dovranno essere prodotte direttamente dai referees (non più di 2) indicati dai candidati, e solo tramite la procedura ben indicata nel bando di concorso, entro il 20 luglio

 

L'intera procedura di partecipazione al concorso – ivi compresa la compilazione e la sottoscrizione della domanda cui andranno allegati tutti gli altri documenti sopra elencati - andrà effettuata tramite la piattaforma  

https://pica.cineca.it/unina/dottorato38

ed andrà completata entro le ore 15:00 del 19 luglio 2022

Il 4 agosto saranno resi noti i risultati della valutazione dei titoli, che saranno accessibili al link

http://www.unina.it/didattica/post-laurea/dottorati-di-ricerca/bandi-di-ammissione

Per gli ammessi alle prove orali, i colloqui avranno inizio a partire dal 1° settembre 2022. I candidati potranno sostenere le prove anche per via telematica, secondo le modalità che verranno rese note dalla commissione.

In relazione alla prova orale per i posti NON riservati (per gli ‘'stranieri'' il colloquio seguirà una differente procedura), si riportano di seguito ulteriori, importanti indicazioni.

La prova orale durerà circa 25 minuti e sarà articolata come segue:

  • una discussione di 15 minuti sull'attività di ricerca presente e/o futura del candidato. In particolare, i prime 5 minuti saranno lasciati al candidato per introdurre la discussione, eventualmente avvalendosi del supporto di qualche slide (massimo 3) in formato pdf;
  • la seconda parte del colloquio, di circa 10 minuti, verterà su argomenti di carattere generale di fisica al fine di valutare la preparazione culturale complessiva del candidato.

Sarà data facoltà al candidato di scegliere l'argomento fra una terna proposta dalla commissione e comprendente tematiche di fisica classica, moderna o sperimentale.

Un elenco indicativo dei possibili argomenti - suddivisi in tre settori:  Fisica Classica, Fisica Sperimentale, Fisica Moderna) è riportato a questo link .


Modalità di ammissione

Modalità del procedimento di ammissione

Possono partecipare al concorso coloro i quali siano in possesso di uno dei seguenti titoli:

- laurea specialistica o magistrale conseguita ai sensi del D.M. 509/1999 e successive modificazioni e/o integrazioni;

- laurea conseguita ai sensi dei precedenti ordinamenti didattici (il cui corso legale abbia durata almeno quadriennale);

- titolo accademico equipollente conseguito presso università straniere.