Bando di Ammissione

I risultati finali dell'intera selezione (valutazione dei titoli e dei progetti di ricerca; e prova orale) per l'ammissione al 36° ciclo del programma di dottorato in Quantum Technologies, sono disponibili ai seguenti link:

__________________________

__________________________

Il Dottorato in Quantum Technologies è istituito in convenzione fra l'Università di Napoli "Federico II", l'Università di Camerino ed il CNR - Consiglio Nazionale delle Ricerche, sede di Firenze.

Il bando di concorso per l'ammissione al 36° ciclo è stato pubblicato dall'Università di Napoli "Federico II" in data 23 aprile 2020.

La scadenza dei termini per la presentazione della domanda di partecipazione alla selezione era fissata al 26 maggio 2020

Erano ammessi come partecipanti alla selezione anche i laureandi in grado di conseguire il titolo di laurea specialistica entro il 31 ottobre 2020.

_________

Per essere ammessi al Dottorato di Ricerca in Quantum Technologies i candidati italiani (o i candidati stranieri che risultino residenti in Italia) devono superare una selezione basata sulla valutazione dei loro titoli e di un progetto di ricerca, seguita da una prova orale.

Gli stranieri che risiedano all'estero possono partecipare ad una selezione speciale per titoli e orale, descritta nella corrispondente  pagina web inglese.

Nell'allegato (A) al bando vengono indicati per ciascun programma di dottorato dell'Università di Napoli "Federico II":

a) le modalità di selezione stabilite dal programma di dottorato;

b) il numero dei posti messi a concorso;

c) il numero di borse di studio;

d) il numero dei posti, ricoperti e non da borsa di studio, riservati a candidati non residenti in Italia e che hanno conseguito all'estero il titolo di studio richiesto per l'ammissione al corso di dottorato;

e) gli eventuali indirizzi in cui si articola il corso ed il numero dei posti ricoperti e non da borsa di studio attribuiti a ciascuno di essi;

f) la durata, le eventuali sedi consorziate, il dipartimento sede amministrativa del dottorato ed il docente coordinatore del corso;

g) il calendario di svolgimento delle prove di esame.

 

In particolare, per quanto riguarda il Dottorato in Quantum Technologies, per il 36° ciclo sono state messe a bando complessivamente 13 posizioni, di cui 11 coperte da borsa di studio.

 

 


 


Modalità di Ammissione

Per il 36° ciclo la selezione per l'ammissione al Dottorato in Quantum Technologies, oltre che la valutazione dei titoli, prevede anche la valutazione di un progetto di ricerca che ogni candidato è invitato a presentare insieme alla documentazione da sottoporre alla Commissione.  

A questa "doppia" valutazione segue la prova orale.

La sola domanda di partecipazione al concorso (senza quindi alcuna altra documentazione) andava inoltrata telematicamente, secondo le modalità ben riportate nel bando di ateneo reperibile al link

http://www.unina.it/didattica/post-laurea/dottorati-di-ricerca/bandi-di-ammissione  

entro le ore 12 del 26 maggio 2020.

Tutta la documentazione relativa al curriculum vitae et studiorium del candidato, con gli altri titoli accademici, o di competenze linguistiche o informatiche, attestati di partecipazione a Scuole, conferenze, stages.., eventuali pubblicazioni o brevetti... andrà invece inviata, insieme alla ricevuta di attestazione del versamento di 50 euro per la partecipazione al concorso, al modulo stesso di domanda già inoltrato telematicamente, ed al progetto di ricerca...

.. all'account della segreteria del dottorato di ricerca presso il Dipartimento di Fisica dell'Università di Napoli "Federico II":

guido.celentano@unina.it

entro il successivo 10 giugno 2020.  

I risultati della valutazione dei titoli e del progetto di ricerca verranno pubblicati il 18 giugno, alle ore 17.

Le prove orali si terranno, in via telematica, a partire dal 23 giugno

Ulteriori informazioni potranno essere richieste alla segreteria del dottorato - tramite mail -  all'indirizzo sopra riportato, o per telefono, contattando il al nr. 081 676870 (se riprenderanno le regolari attività di lavoro presso il Dipartimento di Fisica)